Salta al contenuto principale

Analisi dei processi di gestione delle entrate comunali al fine di consentire all'ente di identificare le criticità e identificare le soluzioni per ottimizzare le risorse e velocizzare le attività di riscossione

L’efficacia dell’attività riscossiva delle entrate comunali è uno degli indicatori di deficitarietà gestionale degli enti locali previsti dal novellato articolo 242 T.U.E.L., oltre a rappresentare la causa principale di ricorso alle procedure di dissesto e di riequilibrio pluriennale (c.d. predissesto).

Per tale motivo, risulta fondamentale una reale mappatura dei processi di gestione interna di tali attività, con particolare riferimento alla principale fonte di approvvigionamento delle risorse finanziarie, vale a dire le entrate tributarie.

Al fine di supportare l’ente nella realizzazione di una mappatura realmente funzionale agli obiettivi di efficientamento e velocizzazione delle attività riscossive, Isform fornisce un servizio di alta professionalità articolato nei seguenti step:

a) Individuazione dei processi interni da analizzare (Obiettivi – Input-output – Risorse umane – modalità di gestione - vincoli e regole);

b) Raccolta delle informazioni utile alla descrizione del processo;

c) Scomposizione dei processi e successiva modellazione in ragione delle risorse umane disponibili, con un cronoprogramma delle attività che compongono il progetto.

In tal modo, l’ente verrà in possesso di un lavoro di analisi e di proposta programmatica utile a rafforzare il processo decisionale politico e gestionale, con conseguenti riverberi positivi nella macrostruttura comunale in termini di “qualità” del lavoro e degli indicatori di salute del bilancio comunale.